Accesso ai servizi

Lunedì, 26 Aprile 2021

Avviso ammissibilità al contributo degli edifici "Post 1989" LR 32/1991 - Barriere Architettoniche Domande dal 03.05.2021 al 01.09.2021


La Giunta Regionale ha ritenuto necessario estendere il contributo anche per gli edifici privati i cui progetti sono stati presentati successivamente alla data dell’11 agosto 1989 in maniera tale da intervenire sugli ostacoli che limitano l’accessibilità e la libera circolazione delle persone diversamente abili.
La Regione interviene nell’adeguamento e messa a norma degli edifici privati favorendo il superamento delle barriere architettoniche anche nelle strutture fino a oggi escluse dalla possibilità di ottenere contributi. In base alla legge nazionale13/1989, principale strumento normativo sulle modalità e sul diritto di una persona con disabilita a poter vivere una casa senza barriere, la Regione fino a oggi aveva concesso risorse per l’abbattimento delle barriere solo per edifici privati i cui progetti fossero presentati entro il 1989, escludendo quindi quelli realizzati successivamente.
Da qui la necessità (fermo restando la destinazione dei fondi statali per gli edifici “ante1989”) di ripartire le risorse finanziarie anche per gli edifici post 1989, così come previsto dalla legge regionale intercorsa nel 1991, che autorizza l’Amministrazione regionale a disporre annualmente, con legge finanziaria, finanziamenti aggiuntivi agli stanziamenti statali assegnati dalla legge 13/1989. Secondo quanto disposto dalla delibera appena approvata verranno redatte due graduatorie distinte (graduatoria A per edifici “Ante 1989” e graduatoria B per gli edifici “Post 1989”) utilizzando gli stessi criteri definiti nelle circolari ministeriali, con la possibilità di utilizzare eventuali economie dei Fondi regionali maturate in una delle due graduatorie nello scorrimento dell’altra-graduatoria.
 Poiché, in ottemperanza alla deliberazione n. 11/22 del 24/03/2021, occorre predisporre la graduatoria per gli edifici “Post 1989” i Comuni sono invitati a presentare il relativo fabbisogno alla Regione Sardegna, previa adeguata pubblicità ai propri cittadini, entro la data del 30/9/2021 (per i successivi anni entro il 31 marzo).Il Comune potrà ammettere al contributo le domande pervenute al protocollo comunale successivamente al 03/05/2021 e non oltre il 01/09/2021 (per i successivi anni non oltre il 1° marzo).

Per la compilazione delle istanze da presentare al Comune di Gesico, i richiedenti potranno sempre fare riferimento al modello di domanda di cui all’allegato alla sopra citata circolare ministeriale la quale è scaricabile, unitamente a tutta la documentazione relativa al procedimento, dal seguente indirizzo        https://sus.regione.sardegna.it/sus/searchprocedure/details/304.


Documenti allegati:

Pubblicato da Daniela Murtas il 26/04/2021

Area Tematica: